Il concorso

Il Concorso Internazionale di Idee è una possibile via per costruire una visione di sviluppo della Città Vecchia e per avviare il motore della rigenerazione articolata in un Piano di interventi.

Il Concorso vuole attivare energie e dotazioni sommerse, non conosciute o sottoutilizzate; interpretare le risorse in modo innovativo e far emergere memorie, creatività, suggerimenti, idee ed  indicazioni di metodo.

Le proposte dovranno contribuire a rafforzare la centralità della Città Vecchia in un’ottica di funzioni pubbliche di scala urbana e territoriale e di attrattore culturale di area vasta, capace di contribuire a posizionare Taranto nel sistema turistico culturale regionale e nazionale.

 

COME SI SVOLGE

Il Concorso si articola in due momenti: la fase di preselezione e quella di presentazione delle Proposte da parte dei concorrenti selezionati.

La preselezione consiste nella ricezione delle Candidature e nella selezione di un numero  massimo di 20 concorrenti da ammettere alla successiva fase di Concorso.

La valutazione delle Proposte si svolge in forma anonima e si conclude con l’assegnazione di premi e con la proclamazione di un vincitore.

Partecipa

CHI PUÒ PARTECIPARE

La preselezione è aperta a tutti: persone fisiche o giuridiche, di nazionalità italiana o straniera in possesso dei requisiti del nuovo Codice Appalti (art. 46 co.1).

I concorrenti devono essere guidati da un architetto o da un ingegnere (nel ruolo di CAPOGRUPPO) ed unirsi obbligatoriamente in un Gruppo di lavoro multidisciplinare che abbia al suo interno almeno un professionista esperto sui temi della rigenerazione urbana e dello sviluppo locale.

I gruppi possono essere ampliati con altre figure professionali, oltre quelle obbligatorie, per una migliore definizione della Proposta, scelti tra:

- storici dell’arte o dell’architettura;

- esperti in conservazione e restauro del patrimonio culturale;

- archeologi;

- esperti di marketing territoriale e smart planning;

- esperti in ecologia e/o tutela ambientale;

- esperti in mobilità;

- esperti in processi partecipativi e comunicazione.

 

COME PARTECIPARE

1. Accedi e registrati alla Piattaforma Telematica

2. Consulta e scarica i documenti del Concorso

3. Riunisci il tuo team multidisciplinare con un ingegnere o un architetto nel ruolo di capogruppo

4. Componi ed invia un Dossier di presentazione del team di lavoro per partecipare al Concorso

La partecipazione dei concorrenti avviene con modalità elettronica tramite la Piattaforma Telematica gestita da Invitalia all’indirizzo: https://www.invitaliafornitori.it

Il termine per la ricezione delle candidature è fissato per le ore 12:00 del  20 luglio 2016 come indicato nel Bando.

La registrazione al portale è necessaria per accedere alle funzionalità della Piattaforma, per gestire in modo riservato le comunicazioni, inviare quesiti e completare la trasmissione delle Proposte

 

Premi

Il monte premi messo a disposizione in totale è di € 115.000,00.

A conclusione della fase di Concorso, la Commissione giudicatrice stilerà una graduatoria ed individuerà le tre migliori Proposte, che riceveranno un premio pari a:

1° classificato
Euro 60.000,00

2° classificato
Euro 30.000,00

3° classificato
Euro 15.000,00

Sarà comunque proclamato vincitore del Concorso il 1° classificato.

Con la quota restante del monte premi, la Commissione si riserva di proporre fino a due menzioni motivate, cui verrà corrisposto un premio pari ad Euro 5.000.

Forum

Quaderni di Taranto è il forum nato per coinvolgere i cittadini di Taranto, e chiunque abbia a cuore il futuro di questa città, in una discussione libera e creativa che fornisca spunti e riflessioni utili ad arricchire il dibattito che sta nascendo attorno al Concorso internazionale di idee. Vai su http://quadernitaranto.forumflash.com/ e partecipa al dibattito sulla rinascita della Città Vecchia.

Partner istituzionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Il Concorso Internazionale di Idee è un’iniziativa promossa e sostenuta dal Governo e realizzata in cooperazione con la Regione Puglia e le istituzioni territoriali. La sua attuazione, coordinata dalla Struttura di Missione ATP (L’Aquila, Taranto, POin Attrattori) della Presidenza del Consiglio dei Ministri,  è affidata ad Invitalia,  attraverso la delibera Cipe n.100 del 23 dicembre 2015.

Comune di Taranto

Il Comune di Taranto collabora nello svolgimento del Concorso; quale sottoscrittore del CIS partecipa al “Tavolo istituzionale permanente per l'Area di Taranto”, concorre alla definizione di strategie di sviluppo del territorio. Il Comune è, inoltre, chiamato a predisporre un “Piano di interventi per il recupero, la riqualificazione e la valorizzazione della Città Vecchia di Taranto” ad integrazione del Piano nazionale delle città. [Legge n.20/2015].

Istituto Nazionale Urbanistica

L’Istituto Nazionale di Urbanistica (INU) è Ente di diritto pubblico di alta cultura e di coordinamento tecnico giuridicamente riconosciuto, fondato nel 1930 per promuovere gli studi edilizi e urbanistici e diffondere i principi della pianificazione.

Nella ideazione e realizzazione del Concorso, Invitalia si è avvalsa della collaborazione tecnico scientifica di INU. http://www.inu.it/

 

News

#OpenTaranto, disponibile il catalogo dei progetti

#OpenTaranto, disponibile il catalogo dei progetti

31/05/2017

Sono disponibili presso il Comune di Taranto le copie della ristampa del Catalogo del Concorso di Idee 

OpenTaranto

#OpenTaranto, il video finale dei tre progetti vincitori

24/03/2017

Le proposte vincitrici del Concorso Internazionale di idee premiate il 24 marzo al Castello Aragonese di Taranto

OpenTaranto 23

#OpenTaranto, la premiazione il 24 marzo a Taranto

21/03/2017

Al Castello Aragonese di Taranto, saranno premiate le 3 proposte vincitrici del Concorso Internazionale di idee